SOLO_LOGO_TRASPARENTE_BIANCO

Con l’esempio di Anthony Weatherill inauguriamo i nostri approfondimenti

Nel 2017 Anthony Weatherill (in collaborazione con Carmelo Pennisi) pubblicò sul portale di ToroNews una lettera aperta ai dirigenti Uefa e alle Federazioni Nazionali del calcio europeo, per mettere in guardia sulla deriva eccessivamente mercantilistica in cui si stava avviando il gioco più seguito al mondo. Weatherill, nipote dello storico allenatore del Manchester United Matt Busby, veniva da anni di impegno nel mondo del calcio in favore delle esigenze e delle attese dei tifosi. Fortemente impegnato sul fronte dell’Azionariato Popolare con il fine di far entrare i tifosi nei board delle loro squadre del cuore, Anthony aveva ideato la “Carta del Tifoso”, nelle intenzioni  strumento digitale che avrebbe consentito e favorito l’interconnessione dei tifosi di ogni continente. Era un tentativo di provare a dare un potere esecutivo e creativo a coloro che di fatto sono il vero motore del calcio: i tifosi. Purtroppo l’idea della Carta gli fu letteralmente scippata dal Ministero degli Interni italiano, con il fine di utilizzarla come strumento di sicurezza e di controllo dei frequentatori degli stadi. A distanza di cinque anni la lettura di questa Lettera è di un’attualità incredibile e alla redazione di Granata Voice, che considera Anthony Weatherill un esempio da seguire e un amico che porteremo sempre nel cuore, sembrava giusto onorare la sua memoria battezzando con questa sua splendida e acuta analisi sulla situazione del calcio continentale la sezione approfondimenti del sito. Buona lettura!

Redazione di Granata Voice

Per leggere la versione inglese della lettera di Anthony Wheaterhill, clicca qui.

Per leggere la versione in italiano, clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.